Monthly Archives: juin 2013

“La Grande Bellezza” : Un film marxista

Cinq membres tessinois de la Tribune des Jeunes Cinéphiles sont allés voir le film de Paolo Sorrentino “La Grande Bellezza”. Ereinté à Cannes par les critiques institutionnels italiens, ce long métrage est examiné d’un oeil critique par nos chroniqueurs italophones. La … Lire la suite

Rate this:

Posted in TGC Ticino | Laisser un commentaire

“La Grande Bellazza” : Il trenino

Jep è il re dei mondani di Roma, 65 anni, ricco e potente. Il suo problema più grande è la malinconia; sembra che nulla nella sua vita abbia un senso. È alla ricerca di una profondità interiore che sembra aver … Lire la suite

Rate this:

Posted in TGC Ticino | Laisser un commentaire

La Grande Bellezza – Il grande vuoto

Scena dopo scena aumenta la sensazione di caos, caos ”italiano” che, sì, rende l’idea della vita ”Freaks” di Roma ma rende scettici lungo l’andare del film a causa dell’accumularsi di eventi; occorre mettersi comodi e godere del ”niente”, solo allora … Lire la suite

Rate this:

Posted in TGC Ticino | Laisser un commentaire

La Grande Bellezza – Un’interminabile serie di siparietti

Jep Gambardella (Toni Servillo) é un giornalista sessantacinquenne, autore di un unico romanzo (L’apparato umano) che gli ha portato un successo enorme e che gli ha permesso di inserirsi nell’élite dell’alta borghesia romana, dove tra feste barocche e aperitivi sul … Lire la suite

Rate this:

Posted in TGC Ticino | Un commentaire

La Grande Bellezza – Alla ricerca della grande bellezza

La Grande Bellezza presenta l’immagine di un’Italia e di una Roma che sprofonda, ormai senza identità. Abitata da personaggi cafoni, cardinali che parlano di alta cucina, padri che lanciano le figlie nel mondo delle spogliarelliste, maghi del lifting… La Grande … Lire la suite

Rate this:

Posted in TGC Ticino | Laisser un commentaire