La Grande Bellezza – Alla ricerca della grande bellezza

Grande_Bellezza_MonumentLa Grande Bellezza presenta l’immagine di un’Italia e di una Roma che sprofonda, ormai senza identità. Abitata da personaggi cafoni, cardinali che parlano di alta cucina, padri che lanciano le figlie nel mondo delle spogliarelliste, maghi del lifting… La Grande Bellezza è priva di magnificenza e Jep Gambardella non riesce a trovarla.

Film ricco di avvenimenti che caratterizzano la nostra vita, forse troppi in poco tempo. Parlo della scomparsa di alcuni personaggi o il ritorno a casa di altri nel giro di non molti giorni.

Danno pertanto la sensazione al protagonista di trovarsi nel finale della partita, la partita della vita che sta per finire, dopo averla trascorsa partecipando a feste della vita mondana, frequentando una cerchia di conoscenti difficilmente definibili veri amici e oziando nella lussuria e nella pigrizia.

Nasce dunque una riflessione fatta da Jep che si avvicina sempre più al significato che ha avuto questa vita e a dove si trovi questa Grande Bellezza da lui tanto ricercata… che penso abbia poi ritrovato nel rivivere i ricordi ormai sfocati nel suo ritorno a casa, nella terra in cui tutto ebbe inizio, trovando poi, la storia da raccontare, quella ricercata per una vita intera e sempre accantonata per lasciare spazio al divertimento.

Enea Zuber, 17 anni, SSPSS
Enea_Zuber

Advertisements
This entry was posted in TGC Ticino. Bookmark the permalink.

Laisser un commentaire

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Changer )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Changer )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Changer )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Changer )

Connecting to %s