Fuori mira, d’Erik Bernasconi – Periferia ticinese nel centro del mirino

Una tranquilla estate in un quartiere della periferia urbana ticinese viene scombussolata da una serie di colpi d’arma da fuoco che colpiscono di striscio un giovane tassista d’origine africana di nome Germain. La notizia della sparatoria si diffonde in fretta nel quartiere creando un caos totale. La polizia incomincia subito la ricerca del colpevole. Si tratta di un delitto passionale? Razzista? Quest’insolito episodio capitato di mattina crea tra gli abitanti l’inizio di una catena di atti violenti e di conflitti.

Questa è la trama di Fuori Mira, un lungometraggio dalla durata di circa un’ora e mezza, realizzato da Erik Bernasconi, prodotto da Ventura Film in collaborazione con RSI, e ispirato a una storia realmente accaduta nella regione del luganese. L’ambientazione “ticinese” viene riprodotta sul set a Bolzano, infatti si può notare che le auto all’interno del film sono targate TI. Il montaggio rende fluidi i passaggi da un episodio all’altro e credibili le reazioni dei tanti personaggi. La regia gestisce in modo abbastanza coerente personaggi e attori, con una nota di merito alla recitazione dei giovani bambini che a livello emotivo e psichico hanno all’interno della vicenda un ruolo, secondo me, abbastanza complesso. Un po’ meno spontanea invece la recitazione della pubblica sicurezza che ho trovato a tratti leggermente ridicola in quanto cerca di riprodurre l’effetto dell’indagine da film americano, ma che ovviamente non ha ottenuto un risultato soddisfacente.

Il film passa a poco a poco da un tema banale, il tentato omicidio, a una tematica che mostra le divergenze tra i vari abitanti: quella del razzismo. Questa tematica a mio avviso viene presentata in modo brillante: il film infatti mette in scena la maggior parte dei comportamenti dei ticinesi. Tutto sommato il film è piacevole, mostra bene come certa gente si limiti ai pregiudizi e, invece di riflettere su ciò che accade attorno a lei, si accontenta di puntare il dito contro chi considera diverso.

Fuori mira presenta una tematica molto attuale in modo diretto e semplice.

Alyssa Stallo, TGC – Ticino

stallo_alyssa_photo

 

Advertisements
This entry was posted in TGC Ticino. Bookmark the permalink.

Laisser un commentaire

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Changer )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Changer )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Changer )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Changer )

Connecting to %s